L’azione dell’IDE si articola su due assi principali :

  • la formazione dei professionisti che lavorano con e per i bambini, affinchè i diritti dei bambini siano meglio conosciuti, rispettati e applicati. Questi professionisti son numerosi, visto che i bambini sono implicati in tutti i campi d’intervento e d’azione (scuole, istituzioni d’accoglienza, salute, migrazione, protezione, violenza, giustizia, sicurezza sociale...)
  • la sensibilizzazione del grande pubblico e dei professionisti all’esistenza, al contenuto ed alle esigenze dei diritti del bambino come definiti dalla Convenzione, i suoi tre protocolli addizionali e dagli altri trattati e documenti internazionali pertinenti (OIL, OMS, UNESCO, UNHCR...)

L’IDE è inoltre attiva nell’ambito della ricerca e lavora in rete a scala mondiale.

Formazione

  • Gestione ed esecuzione di formazioni per professionisti
  • Ingenieria delle formazioni sui diritti del bambino :
    • Definizione e sviluppo dei corsi e del curricula
    • Elaborazione del materiale didattico

Sensibilizzazione

Rete

  • L’IDE mantiene relazioni con rappresentanti di istanze esecutive, giuridiche ed universitarie nazionali ed internazionali, di agenzie onusiane e diverse ONG.
  • In Africa occidentale, l'IDE ha riunito dei professionisti dell'infanzia e dei giornalisti amici dei diritti del bambino in una rete (RAFY) che lotta contro il traffico dei bambini.
  • In Svizzera, l'IDE è stato uno dei membri fondatori della Rete svizzera dei diritti del bambino e dell'Alleanza per i diritti dei bambini migranti (ADEM).
  • L’IDE ospita la sede dell’Associazione Fonds Veillard-Cybulski che premia lavori innovativi nel campo dell’intervento presso i giovani in difficoltà: il Premio Veillard-Cybulski.
  • La Fondazione Sarah Oberson, anche lei ospitata dall'IDE, sensibilizza il pubblico svizzero alle tematiche legate ai diritti del bambino ed attua per una miglior risposta alla problematica dei bambini scomparsi.

Ricerca

Attualità