La maggior parte delle attualità non vengono tradotte in italiano ma possono essere lette in francese, inglese o tedesco.

Il Rapporto d’attività del Istituto internazionale dei diritti del bambino è disponibile (in francese)! Una panoramica delle attività di formazione e di sensibilizzazione realizzate in tutto il mondo.

Quando lottare contro il maltrattamento dei bambini in istituzione passa per il trattamento positivo dei professionisti. Editoriale di Sophie Rohrbach e Joëlle Luisier.

Dans les années 90, la télé-réalité a vu le jour. Les producteurs ont rapidement compris que ce type de programme pouvait attirer le jeune public âgé entre 10 et 16 ans. Editorial de Garance Rothenbühler et Linda Asamoah.

Riservate la data del ottavo Colloquio di maggio che avrà luogo a Berna i 4 e 5 maggio 2017 sul tema: "I diritti del bambino in situazioni di migrazione in Svizzera: protezione, prestazioni, partecipazione” (francese).

La povertà non può giustificare a lei sola l’allontanamento di un bambino dalla sua famiglia, editoriale di Clara Balestra (Fondation Sarah Oberson).

Nuovo materiale didattico a disposizione degli/le insegnanti e gli alunni in Svizzera! Tema 2016: il bullismo a scuola.

In Svizzera, dei bambini sono posti in detenzione solamente a causa del loro statuto migratorio. Uno studio di Terres des hommes, presentato da Aline Sermet in questo editoriale, fa il punto sulla situazione.

La Svizzera ha aderito al Protocollo facoltativo alla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo che istituisce una procedura per la presentazione di comunicazioni. Lo strumento di adesione è stato depositato ufficialmente il 24 aprile presso la sede centrale delle NU a New York.

Interferenze arbitrarie nella vita privata: dopo Snowden... Editoriale della settimana, di Daniel Stoecklin

The Massive Open Online Course (MOOC) "Children’s human rights: interdisciplinary introduction" is now available on Coursera! An e-training  by the Center for Children's Rights Studies of the University of Geneva in collaboration with the IDE.

La Rete svizzera dei diritti del fanciullo, di cui fa parte l’IDE, pubblica il bilancio 2016 dell’applicazione delle raccomandazioni del Comitato ONU per i diritti del fanciullo alla Svizzera (Concluding Observations, Cobs).

I bambini delle città svizzere godono di pari opportunità? Domanda posta da Clara Balestra nell’articolo della settimana.

Il Consiglio federale ha deciso di creare un’istituzione nazionale per i diritti umani in Svizzera!