La maggior parte delle attualità non vengono tradotte in italiano ma possono essere lette in francese, inglese o tedesco.

The Massive Open Online Course (MOOC) "Children’s human rights: interdisciplinary introduction" is now available on Coursera! An e-training  by the Center for Children's Rights Studies of the University of Geneva in collaboration with the IDE.

L’anno 2016 fu un anno doloroso per i bambini e il rispetto dei loro diritti... Editoriale e auguri di Paola Riva Gapany.

La Rete svizzera dei diritti del fanciullo, di cui fa parte l’IDE, pubblica il bilancio 2016 dell’applicazione delle raccomandazioni del Comitato ONU per i diritti del fanciullo alla Svizzera (Concluding Observations, Cobs).

Nuovo materiale didattico a disposizione degli/le insegnanti e gli alunni in Svizzera! Tema 2016: il bullismo a scuola.

I bambini delle città svizzere godono di pari opportunità? Domanda posta da Clara Balestra nell’articolo della settimana.

L'IDE a aperto una versione molto semplificata del suo sitio internet en italiano. Obiettivo primario: distribuire del materiale pedagogico en Svizzera italiana.

Il Consiglio federale ha deciso di creare un’istituzione nazionale per i diritti umani in Svizzera!

La povertà non può giustificare a lei sola l’allontanamento di un bambino dalla sua famiglia, editoriale di Clara Balestra (Fondation Sarah Oberson).

«I minori non accompagnati sono in primo luogo dei giovani e dei bambini, nient’altro». Comunicato stampa dell’Alleanza per i diritti dei bambini migranti.

Ascoltare i bambini a proposito del terrorismo, è la proposta di Daniel Stoecklin in questo editoriale!

L’ADEM esprime la sua preoccupazione riguardo la situazione dei migranti nella regione di Chiasso (Svizzera) e Como (Italia), in particolare quella dei minori non accompagnati, che costituiscono un gruppo molto vulnerabile.

In Svizzera, dei bambini sono posti in detenzione solamente a causa del loro statuto migratorio. Uno studio di Terres des hommes, presentato da Aline Sermet in questo editoriale, fa il punto sulla situazione.

Sostegno ai minori non accompagnati : l’Alleanza per i diritti dei bambini migranti (ADEM) accoglie le raccomandazioni adottate dalla CDAS (Conferenza delle direttrici e direttori cantonali degli affari sociali).